13-21 maggio:settimana della celiachia

13-21 maggio:settimana della celiachia

La Settimana Nazionale della Celiachia è un’iniziativa dell’Associazione Italiana Celiachia Onlus che da oltre 35 anni si impegna a cambiare in meglio la vita delle persone celiache e dei loro familiari.

La prima edizione dell’iniziativa si è svolta nel 2015 preceduta da una presentazione in Senato della Repubblica e amplificata dalla contemporanea apertura della kermesse internazionale sull’alimentazione Expo 2015.

Dal 16 al 22 di Maggio 2016 tornano i sette giorni a cura di AIC per informare e sensibilizzare il pubblico in merito a una patologia che in Italia interessa circa 600.000 persone.

L’edizione 2016 prevede un focus incentrato sulla diagnosi. Nel nostro Paese si stima che a fronte dei circa 175.000 pazienti diagnosticati a oggi, ci siano 400.000 persone che non sanno ancora di essere celiache. Questo significa che solo il 25% dei celiaci è diagnosticato, gli altri mettono a rischio ogni giorno la loro salute.

Servono in media ancora 6 anni per giungere alla diagnosi, sprecando denaro pubblico con esami inutili e costosi e ritardando l’inizio della terapia, unica prevenzione alle gravi complicanze della celiachia. La diagnosi è un’importante operazione di prevenzione e quindi di contenimento della spesa sanitaria. Inoltre, a distanza di anni, un numero significativo di diagnosi di celiachia si rivelano sbagliate. Ancora molto resta da fare per migliorare la performance diagnostica in Italia.

Per questo AIC ha orientato tutte le sue attività scientifiche e divulgative del 2016 al tema della diagnosi. Ne è un esempio, oltre alla Settimana della Celiachia, l’evoluzione del Progetto “Donna&Celiachia” a cura del Comitato Scientifico AIC che ha prodotto una Guida di raccomandazioni cliniche dedicate ai medici di medicina generale e agli specialisti per aiutarli a riconoscere la celiachia nelle loro pazienti. Maggiori informazioni: www.celiachia.it/donnaeceliachia.