Ultimamente si sente parlaresempre più spesso di alimentazione funzionale. Molto seguita dalle celebrities, l’alimentazione funzionale è diventata subito la moda del web. Ma in cosa consiste?

L’alimentazione funzionale propone una combinazione personalizzata di alimenti che realizza la sinergia giusta di nutrienti capace di condizionare il lavoro degli organi e la liberazione degli ormoni che sono alla base dell’accumulo di grasso nelle diverse zone del corpo e dell’insorgenza di numerose patologie e disfunzioni: quelle cardiovascolari, il diabete, il cancro, le malattie degenerative, i disturbi ormonali e quelli gastrointestinali.

Per comiciare bene la giornata, ad esempio, possiamo preprare una tisana che vedrà la sinergia di alcuni ingredienti come:

  • La cannella di Ceylon, proveniente dallo Sri Lanka, è una spezia aromatica e medicinale che non dobbiamo confondere con la cannella cinese, non solo per il suo sapore, ma anche per i diversi benefici che apporta alla salute. La possiamo acquistare in polvere per elaborare questo rimedio.
  • Il limone è un frutto ricco di vitamina C, flavonoidi e acidi organici.
  • Lo zenzero (Zingiber officinale) è una pianta medicinale che si usa e si assume sin dall’antichità in Oriente. Ha un sapore molto particolare, leggermente dolce, rinfrescante e piccante. Lo possiamo comprare in polvere, ma in questo caso sarebbe meglio optare per lo zenzero fresco per godere di maggiori benefici.