È arrivato il cioccolato rosa

È arrivato il cioccolato rosa

L’azienda svizzera Barry Callebaut, uno dei maggiori produttori di cacao al mondo, ha presentato martedì un nuovo tipo di cioccolato, di colore rosa: si chiama cioccolato Ruby ed è il primo realizzato con un colore naturale da quando Nestlé, 80 anni fa, introdusse il cioccolato bianco.

Il cioccolato rosa è completamente naturale, «senza aromi, coloranti o additivi», ha spiegato Peter Boon, chef per l’innovazione e responsabile del controllo qualità dell’azienda, ed è il risultato della lavorazione di un particolare tipo di fava di cacao, denominata Ruby e coltivata in Costa d’Avorio, Ecuador e Brasile, scoperta durante lavori di ricerca in laboratorio iniziati 13 anni fa. Dopo anni di studi ed esperimenti, l’azienda ha deciso di commercializzarlo in larga scala due anni fa, anche per via della moda sempre più diffusa dei cibi colorati: gelato, pane e torte arcobaleno. L’azienda pensa che il nuovo cioccolato possa piacere soprattutto ai cosiddetti “Millenials”, attirati da cibi non solo buoni ma belli da vedere, che vengano bene in foto e siano facili da condividere sui social network. Il cioccolato Ruby è poi particolarmente azzeccato, dato che il rosa è uno dei colori più apprezzati sui social (tanto che si parla di “Millenial Pink“). Lo stesso Boone ha spiegato che il cioccolato rosa soddisfa la «ricerca edonistica dei Millenials» e si aspetta che venderà bene. L’azienda ha detto che il sapore mescola «il gusto fruttato delle bacche a una morbida dolcezza» e che non è dolce come quello al latte ma ha un gusto più delicato. Sarà distribuito in tutto il mondo nel giro di 6-18 mesi.