Annunci

Divulga le tue idee


Collabora con noi

Cerchiamo nuovi esperti che propongono i propri articoli da diffondere sul blog.

Se vuoi divulgare un tuo articolo scientifico, recensire o farci recensire prodotti cosmetici, nutraceutici, farmaceutici; se vuoi segnalarci la tua struttura, le tue apparecchiature o dispositivi medicali o paramedicali scrivi a collabora@essadibe.com.

Essadibe

Un solo corpo....4 anime

Estetica

Trattamenti d Medicina Estetica per migliorare il proprio aspetto fisico.

Salute

Rivolto a coloro che si sottopongono a chek up semestrali e in caso di patologia riscontrata, il paziente viene indirizzato al migliore specialista.

Dimagrimento

Dimagrimento inteso come superamento di barriere mentali, riscoperta del piacere di mangiare in modo corretto e sano e rieducazione alimentare.

Benessere

Invece di utilizzare farmaci inutili, la mesoterapia antalgica applica analgesici ed antinfiammatori direttamente nell’area dolente.

Articoli Recenti

Le nostre ultime news

Burger di patate, lenticchie rosse e farina di ceci

1 Confezione di lenticchie in scatola prezzemolo fresco farina di ceci q.b 1 patata lessa 1 carota sale cipolla pangrattato q.b. pepe olio Procedimento: Scolate bene le lenticchie. Con un frullatore o un minipimer frullate lenticchie, prezzemolo, carota e cipola. Versate il composto ottenuto in una ciotola, aggiungete, il curry, un filo d’olio, pepe, sale, 2 cucchiai di pangrattato. Aggiungete poi della farina di ceci e la patata lessa per le quantità regolatevi in base all’impasto, aggiungendone poco alla volta in modo da farlo compattare, rendendolo meno umido e più lavorabile, in genere bastano due cucchiai. Con un cucchiaio adagiate sulla teglia ricoperta di carta forno delle palline di impasto e sempre con un cucchiaio modellateli a forma di burger, badando a mantenere un certo spessore. Infornateli a 180° per circa 20 minuti (trascorsi 10 minuti vi consiglio di girarli per farli cuocere 10 minuti dall’altro lato). Unica raccomandazione: non fateli seccare troppo in forno, devono essere un po’ umidi all’interno. Una volta sfornati fateli freddare qualche minuto, potete mangiarli al piatto, oppure nel classico panino da burger, accompagnati da insalata e conditi con maionese, senape o salsa greca (ma secondo me sono buonissimi anche...

16 ottobre Giornata mondiale dell’alimentazione

l 16 ottobre, in occasione della cerimonia ufficiale che si terrà presso la Sede centrale della FAO, il Direttore Generale della FAO sarà affiancato da Papa Francesco e dai Ministri dell’agricoltura che partecipano alle riunioni del Gruppo dei Sette (G7). Per tradizione, durante la cerimonia della GMA, veniva letto un messaggio di Sua Santità. Quest’anno, per la prima volta, il Papa sarà presente ed esorterà la comunità internazionale a cambiare il futuro della migrazione. La presenza dei Ministri dell’agricoltura del G7 ci ricorderà, in modo tangibile all’interno dell’agenda politica, l’importanza del legame fra sicurezza alimentare, sviluppo rurale e migrazione. Fra gli altri invitati speciali, segnaliamo la presenza del Commissario UE Phil Hogan e dei Capi di IFAD e...

Primi esperimenti: alla ricerca dell’amido

Per sapere se nel nostro alimento c’è amido basta fare questo piccolo esperimento. Occorrono 6 bicchieri nei quali metteremo insieme a dell’acqua distillata alcuni alimenti come: carota, mela, banana, frollini, patata e pane. In ogni bicchiere si aggiunge qualche goccia di tintura di iodio e poi si attende qualche minuto. Gli alimenti contenenti amido di coloreranno di blu.  Ecco il lavoro svolto da: Anaki Ibtissam, Maria consiglia Spisto, Daniela Buonocore e Ilaria Spinelli....

Rimani in contatto con noi

Sei interessato ad uno dei nostri servizi oppure vuoi più informazioni?

Contattaci